È tempo di riscoprire il colore al Musée des Arts Décoratifs

Nel progetto realizzato per il celebre Musée des Arts décoratifs di Parigi, il binomio tra tecnologia e arte appare ancora più inscindibile. Curato dal lighting designer Emmanuel Clair dello studio Light Cibles, il progetto di riqualificazione illuminotecnica ha interessato l’ala Medioevale e quella Rinascimentale del museo.

Il principale obiettivo è stato quello di riscoprire ed esaltare il colore originale delle opere esposte, adottando le moderne tecnologie illuminanti in piena sintonia con lo spazio museale. Sono state richieste soluzioni in grado di coinvolgere l’intera esperienza visiva dello spettatore, ma con particolare attenzione alla specificità di ogni singola opera e alle caratteristiche dell’ambiente: illuminare oggetti di intento decorativo, di varia natura e diverse dimensioni e finiture, all’interno di un unico ambiente che necessita esso stesso di luce adatta per la fruizione da parte del visitatore, ha rappresentato la sfida più grande ed affascinante. La necessità di adattarsi ad impianti preesistenti ha richiesto la progettazione di soluzioni personalizzate senza apportare sostituzioni, grazie ad apparecchiature ottimizzate per adeguarsi alle esigenze di natura pratica.

Soluzioni volte ad enfatizzare l’aspetto spirituale del colore nell’opera secondo la sensibilità espressiva dell’artista stesso, riscoprendo il significato artistico nelle cromie originarie, con l’adozione di tecnologie all’avanguardia dalle elevate prestazioni.

Come i nuovi diodi Ultra HD inseriti nel prodotto Iris_T, soluzione di punta nel progetto: sviluppati in collaborazione con CREE sono in grado di recuperare tutte le gamme cromatiche con una fedeltà di riproduzione dei colori praticamente pari a quella garantita dalla fonte luminosa naturale per eccellenza, il Sole.

I vecchi dispositivi alogeni sono stati rimpiazzati dalle tecnologie LED, le quali hanno contribuito a ridurre il consumo eccessivo per la fondamentale operazione di energy saving.

Lighting Design: Emmanuel Clair – Light Cibles
Photo: Nicolas Cardin

Scarica il Comunicato Stampa