L&L Luce&Light e Piuarch per “La foresta dei violini”. Un’esperienza di luce in memoria della natura

L&L Luce&Light è sponsor tecnico dell’installazione artistica “La foresta dei violini” a cura dello studio di architettura Piuarch esposta presso il Cortile d’Onore dell’Università Statale di Milano all’interno dell’evento INTERNI HUMAN SPACES, dall’8 al 19 aprile 2019.
L’opera è stata pensata per rappresentare il valore dell’Abete Rosso di risonanza della Val di Fiemme(TN), una delle principali valli del Trentino orientale, spazzata via da un’ondata di maltempo il 30 ottobre 2018, che ha abbattuto un patrimonio inestimabile di foreste: tra queste anche la Foresta di Paneveggio, conosciuta anche come la “Foresta di Stradivari”, un luogo famoso per gli “abeti rossi di risonanza” che danno vita ad un legno dalle straordinarie caratteristiche, da sempre utilizzato per realizzare le casse armoniche dei violini e scelto da Stradivari per i suoi capolavori.
La foresta dei violini” rappresenta un luogo testimone della natura violata, dove l’architettura è appoggio e sostegno. Il progetto prevede l’utilizzo di due grandi tronchi di abete rosso che emergono dal loggiato del Cortile d’Onore, illuminati da 4 proiettori Ginko 3.0 15W 24Vdc 3000K 13° color antracite. Le radici sospese nel vuoto che si affacciano a sbalzo dalla balaustra sulla corte sono evidenziate da 3 proiettori Stra P 1.0 37W 230V 30K 30° dotati di scala graduata sulla staffa che consente puntamenti precisi. Il concept illuminotecnico è finalizzato all’esaltazione artistica e alla drammaticità espressiva dei tronchi, che vengono sorretti da un cavalletto in abete rosso, simbolo architettonico semplice, comune e universale, elemento iconico di uomo lavoratore che ripara.

La Foresta dei Violini
Progetto Piuarch
Concept Nemo Monti
Con il sostegnodi:Provincia Autonoma di Trento, Magnifica Comunità di Fiemme, CityLife
Patrocinio Università di Trento, Ministero dell’Ambiente
Fotografo foresta Leonhard Angerer

Scarica le immagini in hr